NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il dominio acferraracomacchio.it, compresi i suoi sottodomini, tiene alla privacy dei suoi utenti. Per questo motivo vi fornisce un'informativa chiara e trasparente sull'uso dei cookies nel rispetto delle attuali normative Europee ed Italiane.
A seguito della consultazione di questo sito - e previo il consenso informato - possono venire inviati e/o acceduti tramite il vostro browser dei cookies informatici.

Tramite il sito acferraracomacchio.it possono venir inviati e/o acceduti tramite il vostro browser i seguenti tipi cookies:

  • cookies relativi al dominio acferraracomacchio.it (Cookies di sessione e cookies tecnici completamente anonimi)

Nota: Nessun cookie viene installato se il vostro browser è configurato per rifiutare i cookies da questo sito e dalle citate fonti terze parti.

Attenzione: Di norma però i browser sono comunemente configurati per accettare i cookies, quindi vi preghiamo di informarvi sulle modalità specifiche per disabilitare la ricezione e installazione dei cookies nel vostro browser. Esistono anche molteplici estensioni e plugin che aiutano nella configurazione del comportamento browser al fine di rifiutare i cookies da tutti o da specifici siti.

Si terrà domenica 28 gennaio l'annuale appuntamento con la GIORNATA DELLA PACE. Appuntamento a partire dalle ore 9.00, presso l'Istituto Tecnico Commerciale "V. BACHELET" (via A. Novello 4 - Fe) e lo slogan di quest'anno sarà “Scatti di pace”.

 Nel nostro tempo, dominato da immagini catturate attraverso fotocamere e cellulari, infatti, appare imprescindibile allenare il proprio occhio per gettare lo sguardo “oltre” … le immagini inutili.

Il tema della Giornata è rappresentato dai migranti, nella loro continua ricerca di una terra promessa, i quali, spesso si lasciano alle spalle molteplici forme di schiavitù, costretti a superare le loro paure, in cerca, appunto, della Pace.

E noi, ci sentiamo pronti ad accogliere, a questa vicinanza?

E’ necessario, quindi, essere pronti a compiere uno “scatto”, un movimento improvviso e repentino, per correre incontro all'altro, liberandoci anche noi da tutte le nostre paure, abituando, altresì, i nostri occhi a cogliere le esigenze di ciascuno, fotografando (da cui “Scatti di Pace”) anche le realtà belle delle persone che accolgono, supportano, aiutano.

Saremo accompagnati in questo percorso da una sorta di guida o sussidio (in allegato alla mail), che prende le mosse da alcuni brani del libro dell’Esodo (Es 3, 1-5; Es 3, 7.8.10.12), incentrati sulla figura di Mosè, colto nell’episodio del roveto ardente, ossia nel momento in cui riceve da Dio il mandato e, perciò, deve liberarsi di ogni sua paura. Egli, per condurre il popolo alla Terra Promessa, è chiamato a lasciarsi alle spalle la schiavitù ed a cogliere le realtà belle che, man mano, si trova davanti. E’ un personaggio che si mette in cammino, a partire da una situazione di disagio. Tutto il cammino si concretizza nella struttura del sussidio, suddiviso in tre tappe, corrispondenti alle ultime tre settimane del mese di gennaio e che trova il proprio culmine nel vivere tutti insieme la Giornata diocesana della Pace!

Questo il programma della giornata (il contributo per la Giornata rimane invariato: Euro 5,00):

  • 9.00/9.30 – ACCOGLIENZA;
  • 9.30/10.00 – LANCIO DEL TEMA e DRAMMATIZZAZIONE;
  • 10.00 – MERENDA;
  • 10.30 – Divisione in squadre e GIOCHI a tema (in contemporanea, ATTIVITA’ dedicate a GIOVANISSIMI e a FAMIGLIE, a cura dei rispettivi Settori);
  • 12.30 – SANTA MESSA, presso la Parrocchia dell’Immacolata;
  • 13.30/14.45 – PRANZO AL SACCO e gioco libero;
  • 15.00 – INCONTRO CON L’ARCIVESCOVO, S.E. Mons. Perego, preceduto dal canto e dalla TESTIMONIANZA – di integrazione positiva – di Bruno Kpakpovi, un ragazzo del Togo, che studia a Ferrara ed ha formato, insieme ad altri ragazzi, un gruppo musicale;
  • 16.30 – CONCLUSIONE e SALUTI

Parte di quanto raccolto verrà destinato, come di consueto al Progetto di Pace, sostenuto dal Centro Nazionale: in particolare, il progetto di solidarietà 2018 incontra la realtà di Terre des Hommes, la federazione internazionale di 11 organizzazioni nazionali impegnate nella difesa dei diritti dei bambini e nella promozione di uno sviluppo equo, senza alcuna discriminazione etnica, religiosa, politica, culturale o di genere. Così, insieme a Terre des Hommes, saremo accanto ai piccoli rifugiati (oltre 200 bambini con disabilità fisiche e/o mentali) del territorio di Erbil, in Iraq, per migliorare le loro condizioni di vita e quelle delle loro famiglie, cercando di incrementare la sensibilizzazione, la capacità di accoglienza e l’integrazione delle persone con disabilità da parte della comunità locale.

Inoltre, nell’ambito della Giornata, verrà allestita una mostra fotografica, "Scatti di pace"; nello specifico, verranno esposte le foto scattate in occasione del Convegno, a Tresigallo, lo scorso 15 ottobre.

Vi aspettiamo!!!

Ciao!!! Buon Cammino!!! E … PRONTI A SCATTARE …

 

SCARICA IL SUSSIDIO PER IL MESE DELLA PACE